acisjf-pisa_8

Un successo la cena “con Marilyn”

Oltre 200 i partecipanti alla “Charity dinner” organizzata dall’Acisjf di Pisa.

acisjf-pisa_1     Un successo la “Charity dinner” promossa dall’Acisjf di Pisa, lo scorso 22 ottobre. Oltre 200 le persone presenti nella splendida cornice dell’auditorium Giuseppe Toniolo, una bella sala dell’Opera del Duomo di Pisa attigua alla Piazza dei Miracoli, messa a disposizione gratuitamente per la Casa Famiglia “Maria Schiratti Toniolo”.

Al centro della riflessione un’analisi originale e convincente sul disturbo di personalità borderline, a partire dal caso della diva hollywoodiana Marilyn Monroe. La relazione è stata affidata alla professoressa Liliana Dall’Osso, professore ordinario di Psichiatria, direttore della Clinica Psichiatrica dell’Università di Pisa e autrice – insieme a Riccardo Dalle Luche – del libro di successo L’altra Marilyn, psichiatria e psicoanalisi di un cold case. Nella pubblicazione, gli esperti analizzano i report medici e i filmati dell’attrice: sguardo vuoto ed evitante, comportamento amorale, privo di empatia e di pudore, sociopatia, ruminazione fino all’ossessione, disturbo dell’espressione linguistica, promiscuità e scarsa igiene personale. Tutti elementi dello spettro autistico.

«Parlare di psiche è bello – commenta Maria Cristina Bianchi, presidente dell’Acisjf di Pisa – soprattutto per chi come noi si occupa del disagio femminile. Liliana dell’Osso è empatica e preparata, quindi è l’interlocutrice ideale per parlare di psiche. Tra le cause di fragilità ed emarginazione femminile sono comprese le patologie psichiche, come l’insufficienza mentale e i disturbi di personalità borderline, sul prototipo Marilyn. L’altra Marilyn, Norma Jean».

I partecipanti hanno risposto positivamente all’iniziativa, oltre 100 hanno accolto l’invito a proseguire la serata con una cena di beneficienza, al ristorante “Il turista”. «A pochi metri di distanza dalla sala conferenze, siamo stati ospitati in una struttura accogliente – precisa Bianchi – gestita da una famiglia generosa: la famiglia Veronesi ogni settimana invia alla nostra Casa Famiglia provviste di viveri a lunga conservazione, acqua, latte e bibite. La signora Elena Felloni Veronesi è anche socia attiva dell’Acisjf».

Una serata dai contenuti interessanti e culminata con la condivisione a tavola. Gli utili raccolti saranno spesi per finanziare le attività dello psicologo di sostegno per le ospiti della Casa Famiglia “Maria Schiratti Toniolo”.

acisjf-pisa-5acisjf_pisa_7 acisjf-pisa_4 acisjf-pisa_6 acisjf-pisa_3

Related Post
0 Comments