baby-1178539_1920

“Yes to life!”

Da oggi fino a domenica, il convegno internazionale sulla difesa della vita umana nascente in condizioni di estrema fragilità “Yes to Life!”, promosso dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita presso l’Istituto Patristico Augustinianum.

La vita è un dono, “un’opportunità per crescere nell’amore, nell’aiuto reciproco e nell’unità” (Amoris Laetitia, 47). Dalla sollecitazione di Papa Francesco prende avvio oggi il convegno internazionale sulla difesa della vita umana nascente in condizioni di estrema fragilità, dal titolo “Yes to Life!”, promosso dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, in collaborazione con la fondazione “Il Cuore in una goccia – Onlus” e con il sostegno di Knights of Columbus.

Da oggi fino a domenica, oltre 400 persone provenienti da 70 Paesi diversi, in rappresentanza di Conferenze episcopali, Diocesi, famiglie, assieme a medici ed esperti nel campo delle cure perinatali si confronteranno presso l’Istituto Patristico Augustinianum sul tema della vita nascente sotto il profilo medico-scientifico e pastorale.

L’obiettivo è quello di presentare modelli realistici e replicabili di accompagnamento medico e soprattutto pastorale per essere vicini alle tante famiglie a cui troppo spesso viene presentato l’aborto come unica soluzione. L’attesa di un figlio è un momento fondamentale nella vita di ogni coppia, anche quando la vita che sta per nascere è fragile. Oggi la medicina perinatale ha fatto passi da gigante ed offre inedite possibilità, tutte da scoprire e approfondire.

Relatori e interventi di alto profilo. Tra questi Gabriella Gambino, sottosegretario del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita; Giuseppe Noia, direttore dell’hospice perinatale al Policlinico universitario “A. Gemelli”, fondatore e presidente della Fondazione “Il cuore in una goccia” onlus, Italia; mons. Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore; Carlo Bellieni, Unità di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale universitario di Siena; card. Kevin Farrell, prefetto del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita. L’incontro si concluderà, sabato 25, con l’udienza di Papa Francesco.

 

Related Post
0 Comments