Acisjf_presidenza_valigia della speranza

Autonomia…al volante!

A Verona, la Valigia della Speranza è servita per sostenere le spese per il conseguimento di una patente di guida. Un altro piccolo gesto che regala autonomia alle donne seguite dalle nostre Case di Accoglienza. 

«Da diversi anni Acisjf Protezione della Giovane di Verona ha sperimentato diverse collaborazioni con enti di formazione ed altre realtà con il fine di gettare le basi e creare percorsi di formazione e autonomia per le ospiti della Casa di Accoglienza. Tuttavia, le fondamenta per l’autonomia richiedono percorsi ben costruiti, ad hoc, continuativi ma nel contempo flessibili in base alle risorse e necessità delle donne che con grande entusiasmo, e non senza difficoltà, desiderano costruirsi un futuro migliore.

La continua condivisione e revisione del progetto con la donna, le operatrici della struttura e con i servizi coinvolti è indispensabile affinché possa sentirsi sempre più sicura e stabile man mano che porta a termine le azioni previste e condivise.

 La Valigia della speranza…la speranza di chi?

Abbiamo destinato il contributo della Valigia della Speranza a Virna (nome di fantasia) aiutandola a sostenere parte delle spese per il conseguimento della sua patente di guida (il costo del corso di guida si aggira intorno ai 700-800 euro).

Virna ha 35 anni, viene dal Marocco. La conosciamo da diversi anni, inizialmente si appoggiava presso la nostra Casa solo la domenica, il suo giorno libero, perché lavorava come badante tutto il giorno presso un’anziana. Quando la signora che accudiva è deceduta, dopo anni di servizio, Virna era terrorizzata dal pensiero di trovarsi in strada, senza una casa. L’abbiamo accolta e, dopo un breve periodo in cui ha ripreso fiato, ha trovato un lavoro diurno, sicuramente più sostenibile per lei.

Virna ha sempre dimostrato grandissima disponibilità collaborando ogni volta che se ne presentava la necessità, cogliendo appieno il cuore e lo scopo della nostra Casa: aiutarsi, collaborare, condividere, sostenersi. Conseguire la patente di guida è un obiettivo e un desiderio grande per lei, è un traguardo importante per la sua autonomia».

Luisa Ceni, presidente Acisjf Verona

Related Post
0 Comments